facebooktwitteryoutubepinterestvimeo

Menu

KINO ARTHOUSE ACADEMY In evidenza

KINO ARTHOUSE ACADEMY

KINO ARTHOUSE ACADEMY
Screenwriting | Filmschool

Le lezioni si terranno il lunedì, martedì sera dalle 19.00 alle 22.00.

Le Masterclass si terranno il mercoledì sera dalle 20.00 alle 23.00.
I calendari delle lezioni saranno a breve disponibili.
Iscrizioni entro il 5 Novembre.

NOVEMBRE E DICEMBRE 2016

FILM THEORY
Che cos’è il cinema? E cosa sono le Teorie del cinema? Un insieme di approcci estetici, filosofici, narratologici, semiotici, psicanalitici, infine tecnici, nati insieme al cinema e che ancora lo accompagnano, al punto che è difficile immaginare il cinema e la sua storia senza le teorie sul cinema e le sue storie.  Questo corso si prefigge dunque l’obiettivo di arrivare a stabilire quel che Barthes chiamava una non intellettuale ma “amorosa” distanza dal film, ovvero l’acquisizione delle competenze necessarie a capire, conoscere e dissezionare la complessità che sta dietro al cinema, come atto d’amore nei suoi confronti. 
Disponibilità: 15 posti oltre gli iscritti agli altri corsi dell’Academy. 
Durata: 40 ore
1. Storia estetica del cinema (Massimo Galimberti) 2. Semiologia del cinema e dell'audiovisivo (Francesco Linguiti) 3. La sospensione dell'incredulità e il linguaggio del cinema (Cristiano Gerbino) 4. Il mestiere dello sceneggiatore (Michele Pellegrini). 5. La rivoluzione seriale (Nicola Lusuardi)

Il corso è propedeutico a quelli di Sceneggiatura, Regia, Documentario e Montaggio ed è compreso nel costo d'iscrizione agli altri corsi. Per iscriversi al singolo corso, invece, inviare la propria adesione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto "Film Theory".
Costo: 400€.

SCENEGGIATURA CINEMATOGRAFICA E SERIALE
Le tecniche di scrittura, introduzione alla narrazione seriale e cinematografica, il lavoro sul dialogo, tema e argomento, come si scrive un genere. Dalle nozioni di base agli approfondimenti su come è cambiata la narrazione audiovisiva nel cinema e nelle serie. Con uno sguardo molto attento alle nostre radici culturali: Il fil rouge che passa dalla commedia all’italiana, attraversa i generi per giungere ai traguardi della nuova serialità italiana. La frequentazione del corso darà diritto a partecipare ad una selezione per il successivo laboratorio di scrittura. Il corso di sceneggiatura comprende l’intero corso di Film Theory e 5 Masterclass, per la durata totale di 155 ore.

Disponibilità: 20 posti su selezione
Costo: 700€

1. Introduzione alla narrazione seriale televisiva (Marcello Olivieri). 2. Definizione e analisi di Tema e Argomento (Chiara Laudani) 3. Il dialogo nel cinema e nella serialità. (Tommaso Capolicchio) 4. La scrittura del genere: Crime, fantascienza, azione e guerra. (Andrea Garello) 

Masterclass: Writer’s room su “1993”, “Gomorra 2”, “Lo chiamavano Jeeg Robot”, “Indivisibili”, “Fiore” e “Veloce come il vento”
Per iscriversi alla selezione, inviare materiale scritto e curriculum a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GENNAIO 2017

LABORATORIO DI SCRITTURA
Laboratorio di scrittura rivolto agli studenti di “Tecniche di scrittura” e del corso di sceneggiatura. Scopo del laboratorio sarà la creazione di tre piloti di serie, realizzata poi dalla squadra di regia. Disponibilità 20 posti.
Durata del corso: 45 ore + workshop con attori e realizzazione
Costo: 450€

REGIA
Non crediamo molto nei corsi di regia, ma crediamo nelle prove di regia. Per questo abbiamo pensato un corso intensivo (e gratuito) destinato a sei ragazzi e ragazze sotto i 30 anni, che attraverso il confronto con registi più affermati mettano in mostra la loro visione del mondo (e del cinema), realizzando i lavori pensati e scritti nel Laboratorio di Sceneggiatura. Firestarters: Lorenzo Sportiello. Alessandro Aronadio. Francesco Costabile. Gianluca Jodice.   

Disponibilità: 6 posti su selezione. Il corso è gratuito su selezione ed è dedicato a registi sotto i 30 anni. La call prevede 50 ore di corso intensivo e comprende l’intero corso di Film Theory, 5 incontri di Masterclass e la realizzazione di tre puntate pilota “Handmade Kino”. Per iscriversi alla selezione, inviare materiale audiovisivo, lettera motivazionale e curriculum di studi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FEBBRAIO 2017

IL LINGUAGGIO DOCUMENTARIO

Docente Matteo Berdini.

Nel documentario non ci sono attori, ma persone vere. In questo laboratorio cercheremo di far esplodere questa definizione in una costellazione di possibilità, analizzando i lavori di documentaristi dalla cifra inconfondibile. Cercheremo di ragionare insieme su partecipazione e osservazione distaccata, due estremi tra i quali si modula la sensibilità dell'autore. Manterremo un occhio specifico sulla televisione, che fa del racconto della realtà la propria missione, spesso rinunciando agli strumenti specifici del documentario: la capacità di affrontare la complessità dall'interno, lasciandosi guidare dalla scoperta. Il corso di linguaggio documentario comprende un laboratorio realizzativo e 5 Masterclass (Pietro Marcello, Leonardo di Costanzo, Costanza Quatriglio, Giovanni Piperno e Agostino Ferrente) per la durata totale di 35 ore.

Le lezioni si terranno nella sede del KINO di via Perugia, il lunedì e il martedì dalle ore 18.30 alle ore 21.30, da lunedi 24 marzo a martedì 9 aprile. Le Masterclass si terranno il mercoledì dalle ore 20.00 alle ore 23.00.

Disponibilità: 15 posti
Costo: 350€
Per iscriversi, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Disponibilità: 15 posti
Costo: 350€

MONTAGGIO CINEMATOGRAFICO E SERIALE
Docente Giuseppe Trepiccione. Il corso si pone l’obiettivo di fornire gli elementi teorici e tecnici di base per comprendere la funzione del montaggio cinematografico e della serialità televisiva, il contributo artistico del montatore, e le varie fasi tecniche della post-produzione. Le lezioni, di 4 ore, saranno divise in fasi di approfondimento teorico (supportate dall’analisi di film interi o di singole sequenze), e fasi di esercizio pratico (seguite dall’analisi collettiva dei lavori realizzati). Il corso di montaggio comprende l’intero corso di Film Theory e 3 Masterclass, per la durata totale di 80 ore.

Masterclass:
Jacopo Quadri su "Sacro Gra" e "Fuocoammare"
Marco Spoletini su "Realty" e "Il Racconto dei Racconti"
Cristiano Travaglioli su "The Young Pope"

Disponibilità: 15 posti
Costo: 600€

I DOCENTI

Massimo Galimberti 
Dottore di Ricerca (PhD) in cinema, è Commissione della Cinematografia – Sezione Film del MIBACT per il finanziamento dei progetti CinematograficiDal 2009 al 2016 Programmazione, Palinsesto e politica gli Acquisti per il canale RAI MOVIE è stato curatore e autore di programmi di approfondimento per la Rai. Fino al 2015 Direzione artistica del Festival Internazionale del Film di Roma (Festa del cinema) responsabile della sezione Prospettive Italia, di tutta la selezione italiana e del coordinamento tra tutte le sezioni competitive. Scrive per riviste specializzate italiane e straniere ed è docente di Cinema presso l’Università degli Studi dell’Aquila, la Scuola d’Arte Cinematografica “Gian Maria Volontè” e in diversi master di alta specializzazione.  Collabora con alcune case di produzione cinematografica per lo sviluppo editoriale di progetti destinati al cinema e alla tv. E’ tra i fondatori del KINO, per il quale è membro del Consiglio Direttivo e Responsabile della Programmazione. 

Francesco Linguiti 
Si occupa di immaginario culturale, di linguaggi e di universo audiovisivo. Tre gli ambiti in cui ha operato e opera;  quello di autore nell’ambito della produzione audiovisiva - quello di operatore nell’ organizzazione della comunicazione culturale  - quello dell’insegnamento universitario.Per quanto riguarda l’attività di autore si occupa di documentaristica (storica e di creazione), di docu-fiction, di programmi televisivi di non fiction eterogenei per genere e linguaggi (da programmi di informazione giornalistica a BLOB), di strutturazione della programmazione televisiva (fiction e non fiction), di format e progetti editoriali seriali narrativi – negli anni  per società di produzione per reti quali RAI UNO, RAI DUE, RAI TRE, RAI CULTURA, La7, SKY ARTE, arteFrancia/Germania, et al. In ambito universitario, in atenei pubblici e privati, negli ultimi venti anni è stato professore incaricato di Semiotica e di Semiologia del testo - di Semiologia del cinema e degli audiovisivi - di Teorie e tecniche delle comunicazione di massa - di Mode, segni e linguaggi - di Analisi della produzione audiovisiva - di Teorie e tecniche del linguaggio cinematografico e televisivo - di Teorie e tecniche dei nuovi media. E’ autore di saggi monografici, pubblicazioni in miscellanee, articoli.

Cristiano Gerbino
Nato a Padova nel 1975, è ideatore e fondatore del progetto KINO, di cui è attualmente presidente. Come docente, è stato titolare di cattedra presso l’Università degli Studi di Teramo dal 2007 al 2012; ha insegnato in varie forme la storia, la semiotica e il linguaggio del cinema alla Scuola Holden, alla Nuct e allo IED (Istituto Europeo del Design). Nel 2008 fonda la casa di produzione Fake Factory. Come produttore, ha realizzato sei lungometraggi (fra i quali“Fratelli d’Italia” Menzione Speciale della Giuria al Festival di Roma 2009, candidato ai Nastri d'Argento; “Ragazze la vita trema” Giornate degli Autori - Festival di Venezia 2009; “Ci vorrebbe un miracolo” Miglior Film Riff 2014 ed Evento speciale Giffoni Film Festival 2014; “2Night” in concorso ad Alice nella Città - Festa del Cinema di Roma 2016). 

Nicola Ravera Rafele
Nato a Roma nel 1979. Pubblica il primo romanzo a 15 anni (“Infatti Purtroppo”, Theoria), poi si dedica alla scrittura televisiva (“Ultimo Rigore”, “Ris-delitti imperfetti”, “Zodiaco", "Codice Aurora", "Il prefetto Mori”).Il secondo suo romanzo, “Ultimo Requiem" è uscito per Longanesi nel 2015, il terzo uscirà a Gennaio per Fandango. Insegna sceneggiatura al master di Roma Tre.

Michele Pellegrini 
Diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia è sceneggiatore per il cinema e la televisione. La felicità è un sistema complesso di Gianni Zanasi; Mia madre fa l’attrice di Mario Balsamo; Il Venditore di Medicine di Antonio Morabito; Aspirante Vedovo di Massimo Venier; La Scoperta dell’Alba di Susanna Nicchiarelli; Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini; Ti Stimo Fratello di Giovanni Vernia, Paolo Uzzi; Il Giorno in Più di Massimo Venier; Bar Sport di Massimo Martelli; Figli delle Stelle di Lucio Pellegrini; Non Pensarci di Gianni Zanasi; Nelle Tue Mani di Peter Del Monte; Nessuna qualità agli eroi di Paolo Franchi; Uno su Due di Eugenio Cappuccio; 4-4-2 Il gioco più bello del mondo di Roan Johnson; La Mafia uccide solo d’estate – La serie - (Wildside/Rai Uno); Tutto Può Succedere (Cattleya/Rai Uno); Non Pensarci – La serie (Pupkin Production/Fox); I Liceali (Tao2/Canale 5); Raccontami (Paypermoon/Rai Uno); Il commissario De Luca (Ager3/Rai Uno). Ha in sviluppo per il cinema: L’Intervista di Edoardo Gabbriellini, il nuovo film di Antonio Morabito.

Giacomo Durzi
Come sceneggiatore ha scritto diverse serie tv di breve e lungo formato ( I Cesaroni, Liberi di giocare, La nuova squadra, RIS, Distretto di Polizia...), tra cui le più recenti sono “Romanzo siciliano” (prod. TaoDue-Mediaset) e "In treatment" 1 e 2 stagione (prod. Wildside-Sky Cinema). Come script consultant e development executive, ha lavorato per NBC Universal e Fox International Channels, lanciando nuovi canali e sviluppando le produzioni. Come regista ha scritto e diretto diversi documentari per broadcaster italiani ed europei. Il suo ultimo film è "S.B. Io lo conoscevo bene", presentato in concorso al Festival. Internazionale del Film di Roma 2012. Insegna sceneggiatura alla scuola di cinema DFFB di Berlino, alla IFS di Cologna, ed è insegnante e tutor del laboratorio di formazione Racconti Script Lab del fondo BLS (Business Location Sudtirol) , del Biennale College Cinema per la Fondazione Biennale di Venezia, e di altri Film Lab europei.

Marcello Olivieri
Ha vinto 3 volte (Hermano, Uno, Milano da bere) ed è stato 2 volte finalista (Il mestiere del portatore, Negazione) al Premio Solinas. Per la tv, ha scritto miniserie (Liberi di giocare, Doc West), serie (Il Commissario Nardone), e lunga serialità (Incantesimo 8, 9, 10). Ha scritto videogames e curato contenuti di giochi online. Insegna sceneggiatura alla Roma Film Academy (Ex Nuct) e al Master MASPA de L’Università La Sapienza di Roma.

Chiara Laudani
1997 Master Tecniche della narrazione Scuola Holden. Corso di Formazione per Sceneggiatori RAI. Workshop di specializzazione “Laboratorio Fiction” Mediaset. 1998 Premio Solinas. 1999 Corto in Bra. 2004 Premio Medusa miglior commedia. Fiction televisiva: TF45 – Il Sistema- Il giovane Montalbano – Un nuovo mondo: Altiero Spinelli – Come un delfino – Gente di mare 2 - l’Isola - Gente di Mare - Nero Wolf - Benvenuti a tavola. Documentari: La guerra dei vulcani - Zero a Zero – Giusva - Il mondiale dimenticato - Looking for Kadjia – Glaucocamaleo. Cinema: Hollywood Flies - Voci – Il giorno più bello - Questa notte è ancora nostra - Tre giorni dopo - Shimessalinu – (in produzione). Granballo – (in produzione). Play! – in scrittura.

Tommaso Capolicchio
Ha adattato e scritto tutte le serie di Un medico in famiglia, dopo aver vinto il corso di formazione per sceneggiatori organizzato da RAI-Script nel 1997. E’ autore del cortometraggio Fare bene Mikles (regia Christian Angeli) premiato nel 2005 con il Globo d’oro della Stampa estera. Nel 2006 ha vinto il premio Solinas migliore storia drammatica con “Un uomo da bruciare”. Nel 2007 e nel 2009 escono i suoi due romanzi “Il club delle piccole morti” e “L’infiltrato”. Nel 2008 è finalista al Premio Solinas con la sceneggiatura “Fobie”. Vincitore del primo premio Solinas-Sact 2010 per piloti televisivi con il progetto “Milano da bere”scritto assieme a Filippo Bologna, Andrea Garello, Marcello Olivieri.

Andrea Garello
Andrea Garello nasce a Venezia nel 1966. Si trasferisce a Roma in tenera età e tutt’ora si trova lì. Esordisce con un romanzo, “Alo Melograno”, nel 1998; più o meno nello stesso periodo comincia a lavorare come autore e sceneggiatore. Per la televisione scrive le sceneggiature per un congruo numero di serie, dalla sit- com al crime, fino a tuffarsi nella soap opera quando le bollette urgono (tra le altre: Via Zanardi 33, Crimini, Distretto di Polizia, Sette Vite, il Commissario Manara). Per il cinema lavora con Gabriele Salvatores (“Amnesia”), Sydney Sibilia (“Smetto Quando Voglio”), Michele Alhaique (“Senza Nessuna Pietà”), Gabriele Muccino (“Ecco Fatto”), Gianni Veronesi (“Che ne sarà di noi”) e altri. E' docente al Centro Sperimentale di Cinematografia, alla Roma Film Academy e all'Università di Napoli Suor Orsola Benincasa.

Matteo Berdini
Operatore di ripresa dal 1999, si diploma in sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia. Esordisce come sceneggiatore nel 2009 con “La casa sulle nuvole”, diretto da Claudio Giovannesi. Come sceneggiatore cinematografico ha scritto “Margini di sottosuolo” (2012), di Domenico Distilo, e “Tre giorni dopo” (2014), esordio di Daniele Grassetti. Collabora regolarmente dal 2004 con la Rai come autore e regista, in programmi come Chi l'ha visto” (2004-2011), Italia in 4D, RAM, l'Italia va alla guerra, Il tempo e la storia (2011 - presente) e saltuariamente con Sky tramite Fremantle e Ballandi (#308 i sei giorni che hanno cambiato l’Italia, The Genius of Marche). I suoi ultimi lavori documentaristici (“Felicemente imperfetta”, “Questo.non.è.un.film.pirata.2015.ITA.1080p-CSC”) sono stati proiettati all'interno di giornate dedicate dell'Expo e della Festa del Cinema di Roma 2015.

Giuseppe Trepiccione
Nato a Caserta nel 1976. Diplomato in montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia, per il cinema ha montato La casa sulle nuvole, Fratelli d'Italia, Una Vita Tranquilla, Alì ha gli occhi azzurri, Zoran il mio nipote scemo, Index Zero, Fiore.Nel 2013 è stato candidato al Nastro d'argento per il Miglior Montaggio.

Video

Kino Arthouse Academy

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

IN SALA

EVENTI